Presentazione

Il Premio è promosso da INBAR® Siracusa dell'Istituto Nazionale di Bioarchitettura con il sostegno del CUA Consorzio Universitario Archimede, dell' ANCE Associazione Nazionale dei Costruttori Edili di Siracusa, e dalla BpaR  Banca agricola popolare di Ragusa  con il Patrocinio dell'assessorato Regionale dell'Istruzione  e Università , della Soprintendenza,della SDS di Architettura di Siracusa, e degli Ordini Professionali degli Agronomi, degli Architetti PPC e degli Ingegneri della provincia di Siracusa.

 

 

A chi è rivolto

Possono partecipare laureati  di tutti gli Atenei che abbiano prodotto tesi di laurea magistrale o triennale e che abbiano avuto come oggetto di studio il territorio della provincia di Siracusa sui temi del bando di concorso

 

 

 

 

con il patrocinio

 

 

 

partner sostenitori

 

 

 

 

 

Contatti

Premiobioarchitettura
segreteria organizzativa
Via Agro Priolese 31/B
96010 Priolo Gargallo

+39 3934729626

INBAR® Siracusa
L'istituto è un organismo di ricerca, ha al suo attivo numerose iniziative, si propongono di seguito le più rilevanti: attività di educazione allo sviluppo sostenibile  nella Settimana DESS UNESCO (2013-2014); istituzione del Premio per la Migliore Tesi di laurea e di Dottorato di ricerca "in linea con bioarchitettura"; ideazione del      workshop "Landescape Energy"
Premio migliore Tesi
Premio migliore tesi in linea con Bioarchitettura®  Siracusa è  un riconoscimento per  tutti coloro che si occupano del nostro territorio per uno sviluppo sostenibile legati alla conoscenza della Bioarchitettura.   Questa quarta edizione del premio per la Migliore Tesi, prevede una  nuova sezione deidicata all'ecodesign
Cluster Bio-Meditterraneo
INBAR Siracusa è  stato accreditato al  Cluster Bio-Mediterraneo di Expo Milano 2015 una Esposizione Universale dalla durata di 6 mesi, che si svolge ogni 5 anni e richiama milioni di visitatori da tutto il mondo. L’obiettivo? Educare la comunità globale su problematiche a cui l'umanità è chiamata a rispondere collettivamente, lasciando un’eredità alle generazioni future.

© 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode